Radio Moka #4

17 gennaio 2011

Primo appuntamento con Radio Moka per il 2011. Uno sguado sull’attività per tutto il nuovo anno e la presentazione del Caffè Scienza del 20 gennaio 2011: Grandi opere o grandi catastrofi?
SMS Rifredi, via Vittorio Emanuele II 303 http://www.smsrifredi.it/
ore 21:00

Curatore: Franco Bagnoli

Con
Filippo Catani, Dipartimento Scienze della Terra, Università di Firenze
Nicola Casagli, Dipartimento Scienze della Terra, Università di Firenze

Terremoti, eruzioni, frane e alluvioni sono fenomeni naturali che si sono sempre verificati e sempre si verificheranno. Però, le conseguenze disastrose di tali eventi naturali sono spesso imputabili ad azioni scorrette da parte dell’Uomo. Ciò è dovuto essenzialmente alla scarsa conoscenza dei fenomeni ed alla insufficiente cultura scientifica nel campo delle scienze della Terra nelle azioni di pianificazione del territorio. La conoscenza ed il monitoraggio dei fenomeni sono la chiave per la programmazione delle attività di previsione e prevenzione e per la pianificazione dell’emergenza. Negli ultimi anni sono stati fatti enormi passi avanti nel campo del monitoraggio e del controllo a distanza dei dissesti del territorio, grazie soprattutto al rapido sviluppo nella tecnologia dei sensori di osservazione della Terra e delle comunicazioni. Oggi è già possibile misurare con precisione millimetrica i movimenti del terreno utilizzando i satelliti radar. Resta molto da fare soprattutto in campo educativo per riuscire a realizzare una completa convivenza con i rischi geologici nel nostro Paese.

Be Sociable, Share!

Tags:
Posted in Radio Moka | 2 Comments »

2 Comments to “Radio Moka #4”

  1. Eddie Q. Knowles Says:

    COSTANTINO PAGLIALUNGA..ALLA SCOPERTA DELLA TERRA CAVA.Il mito della Terra cava e dei suoi abitanti rivive in questo libro che grazie ad unaccurata ricerca storica e scientifica riesce a trasformare la leggenda in una meravigliosa realta..Seconda edizione esclusiva per Internet a cura di .. Edizione esclusiva per Internet a cura di Nonsoloufo Firenze 23 dicembre 2008 Vietata la riproduzione senza il consenso dellAutore..N.B. Le foto in dimensione maggiore sono prelevabili allindirizzo riportato sotto la didascalia… 3..1 – INTRODUZIONE.Credo che sia giunto il momento di riportare in auge una consapevolezza che ha da sempre accompagnato gran parte dell umanita. Per le zone piu profonde i dati ci sono stati forniti essenzialmente dalla sismologia.

  2. company offshore Says:

    I due piatti di una bilancia possono oscillare come un pendolo su e gi attorno alla loro posizione di equilibrio e il moto di librazione della Luna prende il nome da questo tipo di oscillazione a cui rassomiglia. Nel tempo si pu osservare fino al 59 della superficie anche se vicino ai bordi dove la linea di vista molto inclinata si possono riconoscere scarsi dettagli.



Creative Commons License